La festa

Villa Poggio Reale ha aperto i battenti alle 18, con una serie di iniziative dedicate ai più piccoli che hanno coinvolto circa 50 bambini: dal laboratorio di costruzione di strumenti musicali a cura dell’Associazione Chirilù, ai disegni  colorati sui volti dei bambini dipinti da una make up artist, per arrivare alla giocoleria deiJugglers in the Park e lo spettacolo teatrale per bambini portato in scena dalla compagnia “La Ciurma“, dal titolo “Chi ha visto Peter Pan?”

Nel corso del pomeriggio e poi della sera sono state circa 500 le persone che hanno assistito alla giocoleria de La Manada del Fuego e Jugglers in the Park, che si sono  esibiti nel parco della Villa.

Ad alternarsi sul palco di Villa Poggio Reale poi, dopo le 21 e fino alle 1, le sonorità blues funky, reggae e swing dei Blue’s Woods e i ritmi gitani, che dai Balcani portano ai caldi mari del Sud passando per la miglior tradizione cantautorale italiana, dei Ragazzi Scimmia: una delle realtà musicali più ricercate e apprezzate della scena fiorentina. Infine Gabriele Moresco con il suo dj set scatenato e divertente.

Tutti i gruppi e gli artisti che hanno preso parte alla nostra serata lo hanno fatto interamente a scopo benefico, senza chiedere compensi, ma solamente il rimborso spese.

È stata ricca anche l’offerta enogastronomica, con i vini offerti dalle più importanti cantine della Valdisieve e una grande varietà di piatti di carne e vegetariani, con le materie prime donate – per la maggior parte – da commercianti e ristoranti della zona per sostenere la causa del Comitato in Bianco e Nero, permettendoci così di ridurre le spese per la cucina.

Per tutta la festa si sono potuti acquistare oggetti di artigianato locale e africano e i gadget del Comitato.

I risultati ottenuti

È stata una serata ricca di spettacoli, che ha richiamato a Villa Poggio Reale una platea eterogenea e numerosa, composta da circa 1000 persone di ogni età, che hanno manifestato con la loro partecipazione, quanto la causa del Comitato sia conosciuta, condivisa e sentita in Valdisieve.

Il comitato in Bianco e Nero è, infatti, ormai una realtà viva sul nostro territorio, capace di raccogliere attorno a sé un gran numero di persone desiderose di portare il proprio contributo, aiutandoci nell’allestimento delle iniziative e impegnandosi, ciascuno con le proprie disponibilità, per la buona riuscita del nostro progetto, e per arrivare a raggiungere gli obiettivi che di volta in volta ci prefissiamo, come nel caso della festa del 11 luglio, la raccolta fondi per la costruzione del distretto sanitario di Nhacra.

L’incasso della serata, tra ristorante, bar, adesioni al Comitato, donazioni volontarie e mercatino del Comitato è stato di 10.900 Euro.

11 luglio 2015 – Dopo la Festa “Villa Poggio Reale per Nhacra”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *